Category Giustizia

SP 188 interrotta. La provincia provveda immediatamente ai lavori

Sulla chiusura della SP 188, strada meglio conosciuta come quella del “traforo”, in un momento abbastanza particolare della vita amministrativa della città, sono molti i cittadini che ironizzano e che si affidano a spiegazioni complottiste. Tali congetture sono certamente figlie del sistematico attacco subito dalla nostra città, negli ultimi anni, da parte degli enti extra-locali, ma ad ogni modo io non credo che un ente importante come la Provincia di Cosenza possa essere assoggettato a giochetti pseudo-politici di tale squallore e di tale bassezza: quanto visto per il Comune di Rossano, altrettanto importante, mi basta ed avanza.

Read More

Inaugurazione della biblioteca di Terra e Popolo con Don Luigi Ciotti

TEP ASSOCIAZIONE

Intitolazione alle vittime della ‘ndrangheta per combattere le mafie.

Dopo più di tre anni di lavoro completamente volontario ed autofinanziato, l’associazione Terra e Popolo ha quasi portato a termine la ristrutturazione dell’intera sede del centro storico, nello splendido Palazzo Martucci, in cui da tempo si è insediata. Il luogo dove far sorgere la propria sede, ormai tre anni fa, non è stato scelto a caso: per noi la valorizzazione del centro storico non è uno slogan ma un obiettivo concreto, e non ci siamo fatti sfuggire l’occasione di ristrutturare e far rivivere un luogo importante come la sede di Palazzo Martucci, significativo sia per la bellezza che per la collocazione e la rilevanza sociale in uno dei quartieri più antichi di Rossano.

Il lavoro da fare era t...

Read More

La riforma allagata. Lo Stato è preda di interessi personali, ma il territorio ha bisogno di autorevolezza

antoniotti-tribunalePreso anche l’ultimo fascicolo dal palazzo di giustizia di Rossano, crediamo sia giunto il momento di fare un bilancio lucido ma anche, finalmente, senza mezze verità e inutili buonismi su questa vicenda.Che la cosiddetta riforma della geografia giudiziaria sia un fallimento epocale, se ne sono accorti tutti. Le foto dell’aula bunker di Castrovillari allagata in occasione dell’importante processo antimafia seguito all’operazione “stop” hanno fatto il giro del continente: se si pensa che la burocrazia ministeriale ha permesso che il tribunale più grande si accorpasse al più piccolo col pretesto di una struttura nuova, si ha un quadro piuttosto limpido della situazione e delle falsità prodotte...

Read More

Il tribunale è chiuso, chiudiamo con questa classe dirigente

10/10/2014

Manifesto-TribunaleIl 13 settembre 2014 è scaduto il termine per approvare decreti correttivi che potessero riaprire il tribunale di Rossano. Si tratta di un macigno, l’ennesimo, sulle spalle delle nostre comunità che sancisce ormai inconfutabilmente il fallimento totale della classe dirigente del territorio, un fallimento collezionato su ogni fronte, dalla giustizia alla sanità, passando per i rifiuti, la depurazione, le infrastrutture.

Ecco perché, in un momento tanto delicato, abbiamo deciso di comunicare con la cittadinanza attraverso un manifesto pubblico, affisso in tutta la sibaritide, non solo per sottolineare, con nomi e cognomi, le responsabilità di tutto questo, ma anche e soprattutto per lanciare un messaggio positivo: senza scoraggiarci, senza gettare la spugna, abbiamo l’esigenza ...

Read More

Sul tribunale lavorare in silenzio, basta propaganda. Caputo pensi alla sanità.

05 dicembre 2013

tribunale-rossano-protesta2Incredibilmente, di nuovo: come un film già visto, esattamente come qualche mese fa, i responsabili della chiusura del tribunale di Rossano causata dalla incapacità e dalla miopia della classe politica locale, esultano per gli spiragli e le briciole ammuffite. Indimenticabili furono allora la dichiarazioni di deputati e consiglieri regionali i quali, avendo già dato per salvo il nostro Palazzo di Giustizia, badavano a contendersi i gloriosi meriti di quella per altro miserevole vittoria pochi giorni prima della ignobile e chiarificatrice sentenza politica di chiusura. Ci chiediamo, e lo chiediamo a tutte le forze politiche e sociali: non è bastata la lezione?

Il nostro invito agli esponenti di ogni forza politica è quello di lavorare attraverso ogni canale possibile, mediante ogni mezzo, per la riapertura legittima e giusta del nostro Tribunale, ma in religioso ed assoluto silenzio. Basta con questa becera e controproducente propaganda di partito o addirittura di corrente.

Read More

La riforma della giustizia è un treno… scassato, costoso e fermo alla stazione di partenza

22 settembre 2013
download (1)Una delle argomentazioni più ad effetto sostenuta dal Ministro Cancellieri e dai funzionari del Ministero per difendere la soppressione di una trentina di tribunali, compresa la demenziale chiusura di Rossano, è stata: “la riforma è un treno in corsa impossibile da fermare”. Quanto sta accadendo in questi giorni dimostra la realtà che da tempo i tanti comitati d’Italia in difesa dei tribunali soppressi denunciano con forza: questa riforma è una porcata senza capo né coda.

Lunedì scorso i dipendenti del tribunale di Rossano si sono ritrovati nel nuovo “stabile” del tribunale di Castrovillari costretti a stare come bestie da soma per i corridoi, sulle scale, nei bar o ammassati inutilmente in aule vuote a rigirarsi i pollici. Ma il nuovo tribunale non era già pronto? La riforma non era ben avviata ed inarrestabile? Fermare ora la macchina dei trasferimenti e delle soppressioni non sarebbe costato milioni di euro?

La verità è che la riforma delle circoscrizioni giudiziarie, che i funzionari del ministero vantano come epocale e figlia di duro lavoro, non è mai partita e si inceppa continuamente per ogni minima difficoltà perché non è altro che un mero illogico taglio lineare al servizio pubblico, l’ennesimo a scapito dei cittadini, del sud e del nostro territorio.

Quanto acca...

Read More