Category Rifiuti

[Video/Inchiesta] Rifiuti a Rossano: l’Appalto fantasma

L’amministrazione emette un bando, poi lo ritira. Perchè?

Non tutti sanno che a Luglio del 2013 l’amministrazione comunale di Rossano ha emesso un capitolato d’appalto per la gestione della raccolta rifiuti. Non tutti lo sanno perché quell’appalto era, seppur molto limitato, almeno decente e per questo non ci sorprende che, a Settembre, la stessa amministrazione lo abbia revocato...

Read More

Peter Pan, Campanellino e l’isola che non c’e’. Un ennesimo atto si aggiunge al capitolo sempre più lungo sulla questione rifiuti a Corigliano.

18 dicembre 2013

L’amministrazione ha più volte annunciato di voler iniziare la raccolta differenziata prima di smentirsi puntualmente a causa di impedimenti indipendenti dalla loro volontà. L’impossibilità ad agire, secondo il Sindaco, dipenderebbe dai contratti in essere i quali non permetterebbero margini di manovra, mentre per l’assessore Chiurco la questione è legata alla nostra scarsa sensibilità al problema. Per quanto tempo ancora dovremo continuare a sorbirci campagne di sensibilizzazione senza la minima speranza di poter fare la differenziata?

Eppure qualcosa si potrebbe fare per avviare questo percorso promesso ormai da troppo tempo.

Ci riferiamo alla realizzazione dell’Isola Ecologica “Bonifacio”, sita nell’autoparco comunale, finanziata dal Ministero dell’ambiente (101 mila euro) i cui lavori risultano conclusi ad agosto 2013, o almeno questo è quanto emerge da una determina comunale dello scorso Agosto con cui è stato saldato il conto della ditta e dichiarato il termine dei lavori. A più di 4 mesi di distanza nulla è dato sapere su quest’opera.

Eppure servirebbe...

Read More

Questa giunta frana come le discariche. Togliere lo sgravio fiscale è un atto indegno.

02 dicembre 2013

discarica-di-BucitaSui disagi dei cittadini che vivono intorno al polo “tecnologico” di Bucita è con molta amarezza che registriamo le invenzioni del Sindaco e dell’amministrazione comunale. Dichiarare che chi vive nelle contrade di Bucita, Iti, Amica, Toscano, Nubrica non subisce più alcun disagio per gli impianti di trattamento e smaltimento è indegno, segno di enorme ignoranza e di completa estraneità rispetto a quanto succede nel territorio.

Il sindaco, la giunta e la commissione bilancio dovrebbero sapere che l’impianto di trattamento, in passato parzialmente sequestrato per disastro ambientale, continua a funzionare a pieno regime trattando rifiuti di tutto il comprensorio, continua cioè a contaminare l’area ed a ricevere e spedire decine di mezzi pesanti carichi di rifiuti ogni giorno tracciando un’insana scia di percolato e cattivo odore lungo le strade.

Questi signori dovrebbe...

Read More

Il Sindaco spieghi le ragioni dell’emergenza, si assuma le proprie responsabilità

foto_009Ancora una volta il sindaco si distingue per confusione e mancanza di chiarezza.

Noi crediamo che in politica, quando si muovono delle critiche, si debbano sostanziare, non parlare a vanvera e dire mezze cose. Il Sindaco senza nominarci, in perfetto stile Veltroni (che non osava parlare di Berlusconi ma lo indicava ogni giorno con un aggettivo diverso) ci accusa di essere ciechi nei confronti di altri amministratori “amici compagni di bandiera”. Gradiremmo che Antoniotti chiarisse chi sono questi altri amministratori e quale sarebbe quindi la nostra bandiera, così da rendersi ridicolo più di quanto non abbia già fatto. Siamo in trepidante attesa.

A noi invece piace muovere delle critiche chiare e sostanziate.

Prim...

Read More

La pazienza dei cittadini non è al limite, è finita, per questa classe dirigente

resizer.jspSe c’è una cosa che in politica deve tornare a regnare è la chiarezza dei contenuti e delle posizioni, ed in questo il Sindaco Antoniotti è campione negativo.

Manda telegrammi a destra e manca, senza alcuna logica, cercando di giustificare con l’allarme sociale quello che vuole da mesi e che non ha neanche il coraggio di dire.

Il Sindaco, insieme a quasi tutto il centro destra locale, vuole l’apertura della discarica privata di Scala Coeli, fregandosene altamente delle alternative possibili e delle irregolarità pubblicamente denunciate e pubblicamente ignorate dagli organi di controllo a cui, guarda caso, manda il telegramma.

Se apre la discarica di Scala Coeli il sindaco può continuare a parlare di raccolta differenziata senza farla ancora per qualche anno, e di grandi campagne di sensibilizzazione straordinarie dell’azienda-partner che è la stessa azienda proprietaria della discarica di Scala Coeli.

A proposito, il sindaco c...

Read More

Rifiuti: l’Amministrazione comunale floppa clamorosamente sulla differenziata

Sulla raccolta differenziata non accettiamo lezioni da nessuno”. Così scriveva l’Amministrazione Comunale soltanto qualche mese fa a proposito di chi lo criticava sulla gestione dei rifiuti, ed in particolare sull’incessante richiesta di apertura di nuove discariche, aggiungendo che “sono gli stessi risultati percentuali raggiunti in termini di raccolta nei soli primi mesi del mio mandato a dimostrare che la strada intrapresa non soltanto è quella giusta ma che è più efficace che in passato”.

Abbiamo già affermato in passato quanto questi proclami altisonanti fossero poco credibili, ed infatti i dati del Rapporto Annuale Arpacal confermano il nostro sospetto.

Nel 2011 l...

Read More

Scandalo Rifiuti: Scopelliti emette un’ordinanza folle. Calabria vergogna d’Europa.

11 Maggio 2013 _ Comunicato Stampa

primi_ancoraUn atto storico, una vergogna continentale: Scopelliti emette un’ordinanza con cui autorizza l’abbancamento di rifiuti direttamente in discarica senza alcun trattamento.

Il Governatore riesce in pochi mesi a fare peggio del Commissario all’Emergenza, autorizzando per decreto un disastro sanitario ed ambientale, facendo saltare la Calabria indietro di cinquant’anni in una sola mattinata.

Il decreto viola le più basilari norme in materia di tutela ambientale e sanitaria nazionali ed europee, viola l’intelligenza e la dignità dei calabresi e causerà ingentissime multe nei confronti delle istituzioni pubbliche che Scopelliti non pagherà di tasca sua, ma pagherà con i soldi dei cittadini.

Un’ordinanza incivile degna di una giunta regionale preistorica e d...

Read More

Antoniotti gioisce per i disastri di Pugliano. Ma dov’è la raccolta differenziata?

Da qualche settimana il Sindaco Antoniotti ha iniziato una sviolinata mielosa nei confronti del Governatore Scopelliti e dell’Assessore Regionale all’Ambiente Franco Pugliano per come si stanno comportando in materia di rifiuti. Vediamo allora, oltre a rispondere al telefono ad Antoniotti, cosa hanno fatto governatore ed assessore negli ultimi mesi, quali i provvedimenti messi in atto dalla Regione in questo settore.

Intanto c’è il fantomatico nuovo piano rifiuti, che piuttosto che finanziare la raccolta differenziata, intende spendere circa 110 milioni di euro per ripristinare i vecchi mega impianti di trattamento finalizzati all’incenerimento che hanno devastato intere contrade tra cui quella di Bucita, e per costruirne ancora due dello stesso tipo. Ancora con la logica dei mega impianti e di camion pieni di rifiuti che viaggiano lungo tutto il territorio, ancora nessun finanziamento a differenziata, riciclo e riutilizzo, ancora nessun nuovo posto di lavoro (ce ne sarebbero decine con la raccolta porta a porta e le riciclerie), ancora devastazione dei territori.

Poi c’è il piano d’emer...

Read More

Il Sindaco è ancora in campagna elettorale

La nostra terra merita una classe dirigente nuova e onesta.

incidente106dDopo l’ennesima carrellata di insulti gravi e gratuiti, dobbiamo dire sempre piuttosto originali, l’Amministrazione Comunale ci accusa di estremismo e violenza verbale: un paradosso che è l’emblema dell’incoerenza e dell’inadeguatezza di questa classe dirigente.

Sorvoliamo per l’ennesima volta e proviamo ad andare nuovamente nel merito, sperando che la Giunta Comunale e Regionale, questa volta, prendano atto dell’estremismo della realtà, una realtà di profondo abbandono e mal governo.

Partiamo dai trasporti, e dai dati di fatto: lo sa il sindaco che gli incidenti in auto in un anno sono circa 250.000 mentre quelli in treno sono tra 100 e 150? Lo sa che ogni anno sulle strade muoiono più di 5...

Read More

Finito lo spettacolo, ora si pensi ai problemi della gente.

Non ci sono alibi. Sanità, trasporti, rifiuti richiedono interventi urgenti.

598679_236202573172362_57526690_nRestiamo di stucco di fronte all’immobilità dell’amministrazione comunale rispetto ai problemi che attanagliano il territorio. La maggioranza è ormai preda di scorribande elettorali e personalistiche che nulla a che fare con i problemi dei cittadini e del territorio.

Abbiamo già avuto modo di dire che per gli incidenti le cerimonie non servono a nulla. Quello che serve è assumersi la responsabilità di quanto sta succedendo, perché in Calabria e sulla fascia jonica nessun governo nazionale e regionale, stabile o instabile, e di qualsivoglia colore, ha provveduto alla messa in sicurezza delle strade. Non solo.

Il taglio s...

Read More